Consulenza fiscale e finanziaria
home cerca registrati area riservata
_sabato_02/07/2022   VAI A: __
Indice
Area Fiscale
Scadenze
generali
dichiarazioni
Dossier
collaboratori co .co
  condoni fiscali 2003
Tremonti Ter
  Finanziaria 2010
  Iva Comunitaria
  leggi & circolari
  ici
Dirette - Iva
acconti di novembre
  acconto iva
  compensazioni iva
  locazioni abitative
  regimi agevolati
  regali aziendali
  subfornitura
  riforma commercio
Contenzioso
ravvedimento
  definiz agevolata
  avvisi bonari
  interpello
sanzioni
Previdenza
contributi Inps
  gestione separata
Internazionale
convenzioni
  resid esteri
Utilità
codici F24
  codici attività
  arrotondamenti F24
  diritto annuale CCIAA
  interesse legale
  vidimaz libri
  interessi di mora
prescrizione

Normativa fiscale

  Dividendi corrisposti a socio non residente  
  Circolare n.9/E del 26 gennaio 2001  
     
  Domanda

Qual è il trattamento fiscale di dividendi pagati da società italiana a socio residente e fiscalmente domiciliato in Slovenia, il quale detiene una partecipazione qualificata? Quali sono le modalità di versamento delle eventuali ritenute e/o imposte?
Risposta
Sui dividendi distribuiti al soggetto residente in Slovenia la società italiana potrà applicare una ritenuta, agendo come ordinario sostituto d'imposta, pari al 10%, come stabilito dall'articolo 10 della Convenzione contro le Doppie Imposizioni fra Italia e Jugoslavia.
L'applicazione della misura del 10% è, in ogni caso, subordinata alla circostanza che la società acquisisca un'attestazione da parte del soggetto non residente, effettivo beneficiario degli utili, con la quale egli dichiari i suoi dati identificativi, la sussistenza delle condizioni previste dalla Convenzione per usufruire dell'agevolazione e il non possesso in Italia di una stabile organizzazione o di una base fissa. L'attestazione dovrà altresì essere corredata dalla dichiarazione di residenza, così come definita dalla Convenzione, rilasciata dalle Autorità dello Stato di residenza dell'effettivo beneficiario degli utili. (cfr. Risoluzione n.68 del 24/05/00, per quanto applicabile).
L'aliquota convenzionale è altresì applicabile, con le similari modalità previste dall'articolo 27-ter del Dpr 600 del 1973, anche nel caso in cui le azioni siano state depositate presso la Monte titoli Spa.
 
     
   
     

 

| More
  Aggiungi la pagina ai tuoi preferiti!   Chiedi più informazioni sull'argomento
         

© 1998-2010 Studiobottero.it - tutti i diritti riservati
pagine a cura del dott. Riccardo Bottero Dottore Commercialista in Genova - Partita Iva 03441740101
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL SITO SONO FORNITE A TITOLO GRATUITO E VANNO CONSIDERATE COME "PRIMA INFORMAZIONE" PER CUI E' INDISPENSABILE VERIFICARE PRESSO FONTI UFFICIALI PRIMA DI QUALSIASI VERSAMENTO O ADEMPIMENTO.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale dei collaboratori del sito. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 6220/01