Consulenza fiscale e finanziaria
home cerca registrati area riservata
_domenica_18/08/2019   VAI A: __
Area Fiscale
Scadenze
generali
dichiarazioni
Dossier
collaboratori co .co
  condoni fiscali 2003
Tremonti Ter
  Finanziaria 2010
  Iva Comunitaria
  leggi & circolari
  ici
Dirette - Iva
acconti di novembre
  acconto iva
  compensazioni iva
  locazioni abitative
  regimi agevolati
  regali aziendali
  subfornitura
  riforma commercio
Contenzioso
ravvedimento
  definiz agevolata
  avvisi bonari
  interpello
sanzioni
Previdenza
contributi Inps
  gestione separata
Internazionale
convenzioni
  resid esteri
Utilità
codici F24
  codici attività
  arrotondamenti F24
  diritto annuale CCIAA
  interesse legale
  vidimaz libri
  interessi di mora
prescrizione

Compensazioni IVA 2010

aggiornato a: 12.02.2010
_
STAMPA_
SALVA_

Importanti cambiamenti per compensare il credito iva da dichiarazione

Dal 2010 (credito iva anno 2009) entrano in vigore importanti cambiamenti per quanto riguarda la possibilità da parte delle aziende di compensare il credito iva da dichiarazione con altri tributi.

In pratica occorre fare attenzione a tre diversi limiti (vedi tabella); sino a 10.000 euro nessun vincolo, oltre sino a 15.000 euro occorre presentare la dichiarazione iva come modello singolo prima di effettuare la compensazione, oltre 15.000 euro occorre anche il visto di conformità di un professionista abilitato.

Attenzione che per le compensazioni oltre 10.000 euro in ogni caso il modello F24 va presentato esclusivamente tramite il canale Entratel.

Scarica la modulistica

L'Agenzia delle Entrate ha emanato in data 23.12.2009 la prima circolare (n. 57E/2009) illustrativa della nuova normativa.

     
circ 57/09

 

 

Si tenga presente che questi limiti sono riferiti agli importi che si vogliono utilizzare in compensazione con altri tributi, non al valore del credito iva complessivo. Se quindi un'azienda ha un credito di 25.000 euro e decide di utilizzarne 10.000 in compensazione con il modello F24 e 15.000 in riduzione dalla liquidazione iva nulla cambia rispetto al passato!

Riepiloghiamo le diverse modalità:

Valore del credito canale telematico visto di conformità presentazione preventiva dichiarazione
da 0,00 a 10.000,00 Home Banking o Entratel
NO
NO
da 10.000,00 a 15.000,00 Entratel
NO
SI
oltre 15.000,00 Entratel
SI
SI


 
| More
  Aggiungi la pagina ai tuoi preferiti!   Chiedi più informazioni sull'argomento
         

© 1998-2010 Studiobottero.it - tutti i diritti riservati
pagine a cura del dott. Riccardo Bottero Dottore Commercialista in Genova - Partita Iva 03441740101
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL SITO SONO FORNITE A TITOLO GRATUITO E VANNO CONSIDERATE COME "PRIMA INFORMAZIONE" PER CUI E' INDISPENSABILE VERIFICARE PRESSO FONTI UFFICIALI PRIMA DI QUALSIASI VERSAMENTO O ADEMPIMENTO.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale dei collaboratori del sito. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 6220/01