Consulenza fiscale e finanziaria
home cerca registrati area riservata
_mercoledž_26/06/2019   VAI A: __
Area Fiscale
Scadenze
generali
dichiarazioni
Dossier
collaboratori co .co
  condoni fiscali 2003
Tremonti Ter
  Finanziaria 2010
  Iva Comunitaria
  leggi & circolari
  ici
Dirette - Iva
acconti di novembre
  acconto iva
  compensazioni iva
  locazioni abitative
  regimi agevolati
  regali aziendali
  subfornitura
  riforma commercio
Contenzioso
ravvedimento
  definiz agevolata
  avvisi bonari
  interpello
sanzioni
Previdenza
contributi Inps
  gestione separata
Internazionale
convenzioni
  resid esteri
Utilità
codici F24
  codici attività
  arrotondamenti F24
  diritto annuale CCIAA
  interesse legale
  vidimaz libri
  interessi di mora
prescrizione

Guida agli acconti d'imposta 2009

1 rata: 16 giugno 2009 o 16 luglio 2009 con maggiorazione 0.4%

2 rata: 30 novembre 2009

Non sono soggette all'acconto le addizionali provinciale e comunale

Irpef - percentuale di acconto: 98%

Se il 98% dek quadro N28 (Differenza) della dichiarazione presentata nel 2008 è
sino a 51,65 nessun acconto dovuto
tra 51,66 e 258,22 versamento a novembre in unica soluzione
oltre ripartizione in due rate a giugno (40%) e novembre (60%)

Ires - percentuale di acconto: 100%

Se il 100 %quadro N24 (Differenza) della dichiarazione presentata nel 2008 è
sino a 51,65 nessun acconto dovuto
tra 51,66 e 103   versamento a novembre in unica soluzione
oltre ripartizione in due rate a giugno (40%) e novembre (60%)

Irap - percentuale di acconto: 98% (100% per soggetti Irpeg)

Se il 98% o 99% del quadro IQ94 della dichiarazione presentata nel 2008 è
sino a 51,65 nessun acconto dovuto
tra 51,66 e 103   versamento a novembre in unica soluzione
oltre ripartizione in due rate a giugno (40%) e novembre (60%)

Quando è possibile versare meno:

In linea generale è possibile versare un acconto inferiore a quello derivante dal calcolo "automatico" quando si ritiene che il reddito dell'anno in corso sarà inferiore a quello precedente, sia per un minor imponibile, che per la diversa ripartizione delle aliquote o per gli oneri deducibili di cui si usufruisce..

Attenzione! Nel caso di errata previsione, sulla somma non versata sarà applicata la sanzione del 30% (oltre interessi) eventualmente ravvedibile entro la presentazione della dichiarazione.

 

 

I codici e le percentuali

Irpef
1 rata cod 4033 anno 2009
2 rata cod 4034 anno 2009

Ires
1 rata cod 2001 anno 2009
2 rata cod 2002 anno 2009

Irap
1 rata cod 3812 anno 2009
2 rata cod 3813 anno 2009

Inps commercianti
codice AP - artigiani
codice CP - commercianti

Inps lav. autonomi con partita iva
codice C10 - aliquota 10%
codice CXX - aliquota 14%

Se utilizzate la compensazione il tributo da utilizzare può essere:

Irpef
codice 4001 anno 2008

Ires
codice 2000 anno 2008

Irap
codice 3800 anno 2008

Iva
codice 6099 anno 2008

 

| More
  Aggiungi la pagina ai tuoi preferiti!   Chiedi più informazioni sull'argomento
         

© 1998-2010 Studiobottero.it - tutti i diritti riservati
pagine a cura del dott. Riccardo Bottero Dottore Commercialista in Genova - Partita Iva 03441740101
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL SITO SONO FORNITE A TITOLO GRATUITO E VANNO CONSIDERATE COME "PRIMA INFORMAZIONE" PER CUI E' INDISPENSABILE VERIFICARE PRESSO FONTI UFFICIALI PRIMA DI QUALSIASI VERSAMENTO O ADEMPIMENTO.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale dei collaboratori del sito. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 6220/01